A SEGUITO DELL’EMERGENZA SANITARIA


La validità della carta d’identità con scadenza dal 31 gennaio 2020, è prorogata al 30 settembre 2021. La validità ai fini dell’espatrio resta la scadenza indicata nel documento.


CIE/CARTA D’IDENTITA’


L’Ufficio Anagrafe rilascia Carte d’Identità Elettroniche (CIE), che sostituiscono il vecchio documento cartaceo, il quale viene rilasciato solo in casi di urgenza dimostrata.

La carta di identità è il documento che identifica l'identità di una persona. Sono rilasciate solo carte d'identità elettroniche, che sono realizzate in in materiale plastico e hanno le dimensioni di un bancomat/carta di credito, dotate di un microprocessore che memorizza i dati anagrafici, la fotografia, le impronte digitali ed il codice fiscale del titolare del documento.

Al momento di rilascio, verranno acquisite le impronte digitali che saranno inserite nel documento (sono esentati dalla rilevazione delle impronte e dalla firma del documento i minori di età inferiore ai 12 anni) verrà acquisita una fototessera informaticamente. Una volta ricevuto il pagamento verrà rilasciata una ricevuta e contemporaneamente il sistema provvederà ad inoltrare  all'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, la richiesta per l’emissione e la consegna della CIE entro sette giorni lavorativi una raccomandata all'indirizzo indicato dal cittadino.

La spedizione al domicilio del richiedente avverrà a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno a cura dell'operatore postale privato Nexive e consegnata direttamente all’interessato o a persona da lui delegata al ritiro.

E’ possibile verificare lo stato di spedizione della CIE tramite il servizio di tracciabilità di Nexive oppure tramite la registrazione al sito “Agenda CIE” su “Cerca carta” inserendo i dati richiesti. Una volta indicato l’indirizzo il Comune non potrà più modificare le modalità di trasmissione della raccomandata. Nel foglio di ricevuta che viene rilasciato al momento della richiesta della CIE e che ha lo stesso valore del documento fino alla consegna, è indicato un codice con cui si potrà rintracciare la raccomandata tramite Nexive. Si precisa che dopo vari tentativi e la giacenza del plico la raccomandata sarà trasmessa all’ufficio Anagrafe del Comune.

VALIDITA’

La validità del documento varia in base all’età del titolare del documento:

Minori di 3 anni validità 3 anni;

Minori di età compresa tra 3 e 17 validità 5 anni;

Maggiorenni validità 10 anni.

Le carte di identità scadono nel giorno e mese di nascita dei titolari, al termine del periodo di validità. Quelle già rilasciate sono valide fino alla scadenza indicata nel documento stesso.

COME RICHIEDERLA

La CIE si può richiedere sin da 6 mesi dalla scadenza della propria Carta d’identità (o in seguito a smarrimento, furto o deterioramento) presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di residenza, salvo ulteriori disposizioni ministeriali o nel caso in cui il cittadino sia in possesso del documento cartaceo.

Può essere richiesta da tutti i cittadini italiani/stranieri anche minori residenti nel Comune di Isola della Scala. E' possibile emettere la CIE ai non residenti, su nulla osta del Comune di residenza.


E’ necessario presentarsi con la vecchia carta di identità oppure la denuncia di smarrimento/furto, il codice fiscale e una fototessera. Viene rilasciata per scadenza, deterioramento, smarrimento, furto.

Per il rilascio è necessario presentarsi personalmente presso l’ufficio Anagrafe fissando un appuntamento telefonando al n. 0456631923 negli orari di reperibilità telefonica (presenza fisica anche del minore di età se documento rilasciato allo stesso accompagnato da entrambi i genitori)

Il giorno dell’appuntamento è necessario presentarsi con:

1 fototessera recente (max 6 mesi dalla data dell’appuntamento, su sfondo bianco, a capo scoperto, senza occhiali, tipo passaporto);

carta d’identità scaduta/in scadenza/deteriorata da consegnare o, in caso di primo rilascio, documento d'identità valido (passaporto, patente, libretto di pensione con foto);

denuncia di furto/smarrimento/deterioramento ed altro documento di riconoscimento in corso di validità; carta d’identità del Paese di origine, se cittadino comunitario;

permesso di soggiorno e passaporto in corso di validità, se cittadino extracomunitario (in quanto la durata della CIE può avariare a seconda della tipologia del permesso in loro possesso);

bancomat/carta di credito.

Si precisa che il documento rilasciato ai cittadini stranieri non è valido per l’espatrio.

Per i cittadini italiani per il rilascio del documento valido per l'espatrio è necessario sottoscrivere la dichiarazione di assenza di condizioni ostative al rilascio del passaporto di cui all'art. 3 della Legge n. 1185/1967; per i genitori con figli minori tale dichiarazione implica anche il possesso dell'assenso all'espatrio dell'altro genitore.

Per i minori di anni 18, la carta d'identità deve essere richiesta da almeno un genitore (minore e genitore/i devono presentarsi entrambi e contemporaneamente all'Ufficio Anagrafe). Serve l'autorizzazione di entrambi i genitori per renderla valida per l'espatrio; in alternativa, può essere richiesto il nulla osta al Giudice Tutelare. In caso di mancanza di entrambe le autorizzazioni il documento verrà rilasciato non valido per l'espatrio. La carta d'identità valida per l'espatrio NON riporta la scritta "non valida per l'espatrio".

I cittadini che non posso presentarsi fisicamente all’ufficio anagrafe per il rilascio della CIE sono pregati di contattare gli operatori per fissare un appuntamento per l rilascio del documento a domicilio.

COSTO DEL DOCUMENTO

Il costo della CIE è di euro 22,00 per primo rilascio, rinnovo per scadenza o furto. Per smarrimento o deterioramento è previsto il costo di euro 28,00 (da pagare direttamente allo sportello tramite bancomat o carta di credito in alternativa verrà rilasciato un avviso di pagamento tramite sistema PAGOPA, non si accettano contanti)

PIN E PUK COME UTILIZZARLI

Al momento del rilascio della CIE vengono forniti due codici di sicurezza il PIN e il PUK. La prima parte dei codici viene fornita dall’operatore dell’ufficio Anagrafe, le restanti parti sono contenute nella lettera che accompagna la CIE che il cittadino riceverà. Per accedere ai servizi digitali della CIE in rete il cittadino deve unire le due metà. Nel caso di smarrimento del PIN e PUK è possibile richiedere la ristampa richiedendola al seguente indirizzo email: anagrafe@comune.isoladellascala.vr.it, e allegando copia fronte/retro della CIE. Una parte sarà inviata via email all’indirizzo fornito dal cittadino l’altra sarà necessario presentarsi presso lo sportello dell’ufficio Anagrafe.

 Modulo dichiarazione assenso rilascio CIE valida per espatrio minore

 Modulo richiesta ristampa codici PIN/PUK della CIE